Micromega - mensile n.8/2015 dal 18/12/15 in edicola

Panoramica veloce

“Califfi, sultani despoti e resistenza democratica - Filosofi che odiano Darwin - Vaticano e laicità”

Guarda tutte le altre uscite

15,00 €

Disponibilità: Esaurito


Avvisami se torna disponibile su questa mail:

Descrizione

Dettagli

“Se l’Occidente volesse veramente fare la guerra all’Is ‘senza pietà’, secondo le parole usate da Hollande, dovrebbe dare il massimo sostegno ai guerriglieri curdi che già lo combattono in Siria, tagliando invece ogni rapporto con gli Stati teocratici che lo finanziano e foraggiano di armi”: questa la posizione di Paolo Flores d'Arcais, nel lungo editoriale che apre il numero 8/2015 di MicroMega, in edicola, libreria, e-book e iPad da giovedì 17 dicembre. E tra i guerriglieri curdi in prima linea contro l'Is molte sono le donne: MicroMega pubblica una esclusiva intervista alla comandante Nessrin Abdalla, a cura di Egidio Giordano.

Gli attentati di Parigi sono stati l’esito prevedibile di una grave sottovalutazione del pericolo rappresentato dal fondamentalismo islamico per l’Europa e l’Occidente, come sottolinea lo scrittore algerino Boualem Sansal, che nel suo ultimo romanzo, 2084, sembra aver anticipato proprio quello che ci ritroviamo a vivere oggi. Marco d’Eramo e Ahmet Insel spiegano come e perché la Turchia di Erdoğan – che gioca un ruolo fondamentale nella capacità offensiva dell’Is – si stia rapidamente avviando a diventare un vero e proprio regime fascista. MicroMega pubblica anche in esclusiva per l'Italia il discorso pronunciato da Navid Kermani, scrittore tedesco di origini iraniane, in occasione del conferimento del Premio per la pace dei librai tedeschi, un riconoscimento che in passato è andato ad autori del calibro di David Grossman, Orhan Pamuk, Mario Vargas Llosa.

Nello scacchiere internazionale è tornata protagonista la Russia: un lungo saggio di Perry Anderson descrive il suo ruolo e le dinamiche del potere putiniano. Nella sezione “labirinto” Stefano Rodotà analizza le sfide che i nuovi orizzonti del postumano pongono al diritto. Pancho Pardi mette in scena un dialogo sulle controriforme istituzionali del governo Renzi. La scrittrice Siri Hustvedt racconta a Gloria Origgi del suo rapporto col corpo. Due dialoghi sono dedicati alla Chiesa di Francesco: don Franco Barbero e suor Stefania Baldini, sollecitati da Valerio Gigante, si confrontano sulle chiusure che ancora caratterizzano la Chiesa in tema di sessualità dei religiosi, mentre il direttore di MicroMega si confronta con il cardinale Edoardo Menichelli e il vescovo di Mazara monsignor Domenico Mogavero sull'azione riformatrice di Bergoglio.

Questo volume miscellaneo ospita infine un lungo racconto di viaggio fra Lettonia ed Estonia di Elisabetta Santori, un'intervista a Hans Magnus Enzensberger che racconta i suoi anni Sessanta e un lungo saggio di Telmo Pievani che spiega perché gli argomenti neocreazionisti sono aria fritta, anche quando a sostenerli è un “grande” filosofo come Thomas Nagel.

Dettagli aggiuntivi

Dettagli aggiuntivi

Condizioni Nuovo
Peso in grammi 15
ISSN 977034973700450008
EAN 9770349737004
Editore Somedia S.p.a.
Distributore nazionale Somedia S.p.a.
Periodicità Bimestrale
Argomento Riviste Politica/economia
Data rilascio 18/dic/2015