21-8-1968 -La primavera di Praga - Antonio Bonanata - n. 11 - settimanale - 157 pagine

Panoramica veloce

Giorni che hanno fatto la storia by La Gazzetta dello Sport

Guarda tutte le altre uscite

5,99 €

Disponibilità: Esaurito


Avvisami se torna disponibile su questa mail:

Descrizione

Dettagli

- Durata solo pochi mesi, ha segnato per decenni il futuro della Cecoslovacchia (e dell'intera Europa): è la Primavera di Praga, che idealmente comincia con l'elezione di Alexander Dubček alla carica di segretario generale del Partito Comunista (5 gennaio 1968) e si conclude con l'invasione dei carri armati sovietici avvenuta il 21 agosto dello stesso anno, data a cui è dedicato questo volume. Eppure, le premesse per la grande stagione di riforme e di aperture, chieste soprattutto da studenti e intellettuali, erano state poste ben prima del 1968, anno cruciale nella storia contemporanea: le ragioni che spinsero i cecoslovacchi a volere meno censura e più diritti affondano nel passato dello Stato centroeuropeo e si prolungano ben oltre l'occupazione militare dell'Armata Rossa, fino al tragico sacrificio di Jan Palach.
- «HO DEDICATO TUTTA LA MIA VITA ALLA CON L'UNIONE SOVIETICA E ORA COLLABORAZIONE MI FANNO QUESTO. È LA TRAGEDIA DELLA MIA VITA.>> ALEXANDER DUBČEK

Dettagli aggiuntivi

Dettagli aggiuntivi

Condizioni Nuovo
Peso in grammi 205
ISSN 977203959635920011
EAN 9772039596359
Editore Rcs Mediagroup Spa - Quot.tm
Distributore nazionale M-dis Distribuzione Media Spa
Periodicità Settimanale
Argomento Riviste
Data rilascio 20/mag/2022